tensostruttura per terremoto

Tendostrutture CSC a supporto delle zone colpite dal terremoto

Camerino e il territorio circostante

Sede dell’antichissima Università fondata nel XIV secolo, Camerino dista circa 50 km da Macerata. È situata tra le valli del Potenza e del Chienti e si colloca in un piacevole territorio collinare. Oltre che per la bellezza della città e del territorio circostante caratterizzato da campi coltivati, piccoli boschi e querce secolari, Camerino è purtroppo nota per essere una delle città più duramente colpite dal terremoto dello scorso settembre.

Tensostruttura per terremoto CSC a Camerino

Proprio in questa bellissima cittadina del Centro Italia, Gruppo CSC ha inviato mediante due tir della Croce Rossa un grande padiglione da 1.500 metri quadrati. Il padiglione riscaldato è una vera e propria “tensostruttura per terremoto”. Ha infatti caratteristiche antisismiche e risponde (in toto) alle esigenze delle norme tecniche per la zona in cui verrà montato.

Scopo del padiglione antisismico

Il montaggio è previsto nei prossimi giorni. L’obiettivo è di far entrare in funzione la tendostruttura antisismica già a partire dalla terza settimana di gennaio 2017. Il padiglione dovrà ospitare provvisoriamente le attività commerciali di Camerino e dei paesi limitrofi. Gli abitanti della zona di Camerino, le cui attività sono ancora inagibili a seguito dei crolli subiti, avranno quindi a disposizione una risorsa fondamentale per poter riprendere le proprie attività.