Condividi: condividi condividi condividi
15-04-2019

CSC alla Design week: il FuoriSalone è energia pura per le menti e le industrie creative

Nato come un'occasione per mettere in mostra i propri allestimenti, è diventato un evento di rilievo internazionale che vede l'incontro di diversi stili, culture, innnovazioni e tradizioni. Un soffio vitale per cittadini e turisti che vivono la metropoli.



Il mondo si riunisce nel cuore pulsante d'Italia con la sua settimana di eventi totalmente dedicati all'arte e alla cultura del design e accompagnati dell'intrattenimento e la movida, nati come un'articolazione di questo evento di rilievo internazionale. Salone e Fuorisalone animano la metropoli per un'intera settimana, creando scenari di condivisione dell'innovazione nel campo del mobile in un contesto dove ""melt in pot"", espressione artistica e innovazione delle conoscenze rappresentano il valore aggiunto per tutti coloro che prendono parte a queste due manifestazioni simultanee.

Non tutti sanno che il Fuorisalone, nato dal Salone del Mobile Italiano degli anni '60-'70,non è un vero e proprio evento fieristico e non è nato da un'organizzazione centrale di un singolo organo istituzionale ma si è letteralmente autogenerato in maniera spontanea nei primi anni '80, grazie alla volontà di molte aziende attive del settore dell'arredamento e del design industriale. Negli anni il Salone del Mobile si è evoluto, ingrandito ed esteso anche ad altri settori affini quali l'automotive, le telecomunicazioni, la tecnologia, l'arte, la moda e il food. Un tempo, nell'epoca dei consumi e dell'edonismo, alle aziende bastava esporre i propri prodotti e mostrare i loro allestimenti negli eleganti showromm o in prestigiose location del centro città; oggi, nell'era del Marketing urbano,delle contaminationi espressive e dei media digitali, l'allestimento stesso degli showromm e degli stand è diventato un vero e proprio strumento di espressione dell'identità e dello stile di queste aziende.

L'evoluzione del FuoriSalone è sempre in atto, volta al cambiamento perenne rende difficile seguirne tutte le novità: il design dinamico estende i suoi confini espressivi fino ad includere campi di applicazione della cultura del progetto di branding terrotoriale che, fino ad oggi, non erano neanche considerati parte integrante di questo settore.

Ad oggi, la Design Week è diventata una vera e propria occasione di rinnovamento di quella energia e vitalità tipiche delle industrie creative e delle associazioni culturali che la scelgono appositamente per esprimere sè stesse agli occhi della città e per promuovere nuove forme di contaminazione creativa.È in un processo così dinamico, fatto di esplosione e contrazione, di repulsione e aggregazione, di attrazione ...cambia la fisionomia urbana e i modi di fare e percepire l'esperienza della città.

Allestimenti a cura del Gruppo CSC Allestimenti.


Torna alle News
Condividi:

News

Sistemi di sicurezza e certificazioni:
Alcuni dei nostri clienti:
Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.