Condividi: condividi condividi
21-01-2022

Hub Vaccinale Erba: come nasce e perché

Il Covid-19 ha cambiato sicuramente le nostre vite così come ha cambiato il modo di lavorare attraverso il lavoro agile e lo smartworking. Ma non è solo questo.



Alcune aziende, come il Gruppo CSC, proprio nel periodo pandemico è riuscita a cambiare le sue prospettive andando a costruire strutture destinate alla prevenzione e cura del Covid-19. Uno degli esempi è sicuramente l’Hub Vaccinale di Erba.



Hub Vaccinale di Erba: Lario Fiere



In assenza di eventi, la sede espositiva di concerti, congressi e altri eventi è rimasta senza un concreto obiettivo. Poi ecco l’idea di sviluppare un Hub Vaccinale a Erba dedicato alla prevenzione del Covid-19 per uscire prima dalla pandemia.



Il complesso fieristico copre più di 5000 mq e già dallo scorso anno si era trasformato in un Hub Vaccinale. Da quando è scoppiata la pandemia, tutto Lario Fiere si è trasformato in un HUB vaccinale, ma con le nuove riaperture e la possibilità di partecipare nuovamente ad eventi, diverse aree del complesso fieristico sono state adibite nuovamente per ospitare eventi. Il complesso fieristico di circa 5000 mq, che si compone di ben 3 padiglioni, due sale, la sala Porro e la sala Lario, e un parcheggio veramente vasto, che riesce ad ospitare 1500 posti auto.



Non avendo più spazio a disposizione per vaccinare i pazienti, ecco che è stato contattato il Gruppo CSC per sviluppare una tensostruttura dedicata di ben 2000 mq per renderlo il nuovo Hub Vaccinale di Erba.



Il lavoro, non ancora concluso, verrà completato in tempo record per aiutare l’Italia ad uscire il prima possibile dal periodo pandemico. Tutto sarà pronto entro il 31 Gennaio.



Il Gruppo CSC, contattato da Lario Fiere, si adopera per progettare tutto il complesso dell’Hub Vaccinale di Erba, dalla struttura portante fino a fornire tutto il necessario: dagli impianti elettrici all’impianto di riscaldamento e climatizzazione, dalle pareti divisorie protettive fino ad allestire l’arredamento, le grafiche e tutti gli allestimenti accessori.



Grazie all’imponente struttura si potranno vaccinare circa tremila persone al giorno, andando a coprire non solo i cittadini di Erba, ma di tutta la provincia di Como e Lecco ospitando persone persino da altre province.



Il Gruppo CSC si impegna totalmente per la lotta pandemica, affrontando non solo le sfide di tutti i giorni, ma anche quelle più complicate, a cui non si è preparati, ma bisogna sempre farsi trovare pronti.



Non abbiamo realizzato una tribuna, un palco o abbiamo allestito un evento, qui abbiamo dato il massimo delle nostre forze e del nostro ingegno per realizzare un bene destinato alla comunità e all’Italia.



Contatta il Gruppo CSC per maggiori informazioni su tensostrutture come quella presente nell’Hub Vaccinale di Erba.


Torna alle News
Condividi:

News

Sistemi di sicurezza e certificazioni:
Alcuni dei nostri clienti:
Continuando la navigazione acconsentite all'utilizzo dei cookie.
Personalizza i Cookie Accetta i Cookie